Cosa fare prima di partire per le vacanze?

I mesi estivi sono forse il periodo migliore per fare viaggi più lunghi di una sola giornata, raggiungendo mete lontane per le proprie vacanze. Al fine di prevedere ed evitare qualsiasi inconveniente durante gite ed escursioni, però, è sempre consigliabile effettuare una serie di controlli approfonditi al proprio scooter, per evitare spiacevoli sorprese.

Il controllo generale dello scooter dovrebbe essere effettuato almeno una settimana abbondante prima della partenza, proprio per avere il tempo necessario per riparare eventuali danni.
La prima cosa da fare è lavare accuratamente lo scooter: solo così possiamo notare eventuali anomalie strutturali, che possono andare dalla vite del cupolino allentata al trafilaggio di olio. Nel primo caso, basta solo avvitarla prestando attenzione a non esagerare; se si tratta di qualcosa di più gravoso, conviene rivolgersi ad un meccanico ufficiale Sym.

I pneumatici e i liquidi (olio motore, liquido di raffreddamento e liquido dei freni) sono le parti che vengono maggiormente stressate nei mesi estivi, specialmente sulle lunghe tratte.
I pneumatici sono l’unico punto di contatto tra il nostro scooter e l’asfalto, motivo per cui dobbiamo dedicar loro molta attenzione: entrambi non devono presentare alcuna crepa, spaccatura o bolla; il battistrada deve essere profondo almeno 2 mm, per poter scaricare l’acqua in caso di pioggia improvvisa; inoltre, devono essere gonfiati alla pressione corretta, dichiarata dalla casa costruttrice del pneumatico.

Controllare il livello dell’olio motore e il livello del liquido di raffreddamento sono operazioni che possiamo effettuare tranquillamente nel box di casa: il primo va misurato a caldo, mentre il secondo va controllato con il motore freddo. Riportare a livello anche uno solo di questi due liquidi con prodotti di bassa qualità o chimicamente incompatibili può essere molto pericoloso. È possibile controllare il livello del liquido dei freni visionando lo spioncino presente sulla pompa del freno, ma il rabbocco è un’operazione piuttosto delicata che necessita della manualità di un meccanico Sym.

Anche i freni verranno stressati durante il nostro viaggio, perché il nostro scooter sarà carico di bagagli e probabilmente ci sarà anche il passeggero. Le componenti che dobbiamo controllare sono le pastiglie e i dischi. Se sulle pastiglie freno non si intravede facilmente il piccolo canale presente sul materiale d’attrito, è consigliato di sostituirle. I dischi invece, se al tatto si sentono scanalature o sono consumati (sul libretto di uso e manutenzione è presente lo spessore minimo per cui il disco si può definire utilizzabile), è necessario cambiarli.

Ultimo controllo da effettuare, ma non per questo meno importante, è verificare lo stato di salute della batteria. Se si è in grado di utilizzare un tester, possiamo controllarne la efficienza. In caso contrario, è sempre bene affidarsi ad un’officina.

Alla fine, avremo la quasi assoluta certezza di poter finalmente partire per il nostro viaggio, godendoci il bello di un viaggio in estate, su due ruote: la migliore definizione di libertà.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi