Tre itinerari: in moto o scooter nell’Italia del nord

In scooter  o in sella al nuovissimo Wolf CR 300, oltre al commuting urbano, si possono fare piacevoli gite fuoriporta, magari non troppo impegnative ma sempre di grande soddisfazione: per la guida, i panorami e perché no, anche per il palato.

Iniziamo con l’Italia del Nord, di cui vi proponiamo 3 itinerari:
• Panoramica Zegna
• Strada della Forra
• Sellaronda

PANORAMICA ZEGNA (Biella, Piemonte) – 80 km
La strada provinciale denominata Panoramica Zegna e voluta dall’industriale Ermenegildo Zegna quasi un secolo fa, si snoda sopra Biella, vicino a Novara e non lontana da Milano e Torino, consentendo un’escursione in giornata da queste province.
È una strada pianeggiante, ma ricca di curve sulla costa della collina, sempre sopra i 1.000 metri di quota, quindi per goderne al massimo il panorama sulla pianura sottostante, il consiglio è di percorrere il giro in senso orario, tenendosi sul lato destro.


Partenza quindi da Biella, salendo sull’avvincente strada SP114 in direzione Oropa, sede dell’imponente santuario, che si fa stretta e tortuosa nel tratto successivo. Arrivati a Rosazza si gira a destra sul ponte e poi subito a sinistra s’inforca il primo tratto di Panoramica Zegna vera e propria sulla SP115, che diventerà SP232 dopo Bielmonte e prosegue pianeggiante fino alla Bocchetta di Stavello, dove iniziano i tornanti in discesa fino ad incrociare la noiosa SP300, che svoltando a destra ci riporta a Biella.
Per maggiori informazioni sulla strada, l’ospitalità e quant’altro sul sito: http://www.oasizegna.com/it/
MAPPA

STRADA DELLA FORRA (Brescia, Lombardia) – 40 km
Inaugurata nel 1913, è stata definita da Winston Churchill “l’ottava meraviglia del mondo” e in effetti anche oggi, lascia a bocca aperta i numerosi turisti che la percorrono, meglio se in moto o scooter.
La strada SP38 è infatti uno stretto budello che segue il corso del fiume Brasa, fra rocce e gallerie, fino a sfociare con viste mozzafiato a picco sul lago di Garda.


Un percorso breve, non più di 5km, da Pieve alla Gardesana, ma che possiamo completare con un percorso ad anello che parte dal lago, passato Gargnano, prendendo a sinistra, subito dopo una lunga galleria e salendo in direzione Tignale. Arrivati al bivio di Tremosine si svolta a destra in direzione Pieve, da cui parte il percorso più ardito, che ci riporterà alla Gardesana, da cui, girando nuovamente a destra si potrà tornare a Gargnano in direzione Brescia, oppure a sinistra in direzione Riva del Garda e Trento.
Maggiori informazioni sul sito: http://gardamio.com/2017/10/strada-della-forra-la-piu-bella-del-lago-di-garda/
MAPPA

SELLARONDA (Trentino Alto Adige e Veneto) 52 km
Quattro passi alpini nel cuore delle Dolomiti: Sella 2240m, Pordoi 2240m, Campolungo 1875m e Gardena 2121m, collegati da una spettacolare strada aperta tutto l’anno, che è il regno di ciclisti e motociclisti.
Può essere, anzi dovrebbe, essere percorso in entrambe le direzioni, perché il piacere di guida raddoppia e si gustano i panorami da altre prospettive, quindi i 52km possono diventare più di 100…
In genere si parte da Corvara in Badia, che è nella parte nord/est sul percorso, oppure da Canazei, che è poco più a sud/ovest dell’anello.


Le strade sono ampie e il fondo è sempre ben tenuto, ma nei week-end estivi bisogna mettere in conto un certo affollamento, soprattutto ciclisti, ma anche camper e pullman, quindi un occhio al panorama, ma l’altro sempre alla strada.
Altre informazioni sul sito: http://www.motoreetto.it/4-passi-sellaronda-itinerario/
MAPPA

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi