Filtro olio, piccolo ed indispensabile amico

La manutenzione periodica programmata del nostro scooter è molto importante ed è cadenzata dalla casa madre, al fine di mantenere il mezzo in condizioni di massima efficienza. Quando consultiamo la tabella riassuntiva degli interventi di manutenzione, vediamo tra le voci sempre presenti il filtro dell’olio, che viene sempre sostituito.
La motivazione è molto semplice: durante l’uso del nostro mezzo, le parti meccaniche si consumano lentamente, rilasciando delle micro polveri metalliche che vengono trasportate dall’olio motore.

Il filtro olio serve a eliminare tutte le impurità dall’olio, mantenendolo sempre pulito fino alla sua sostituzione. Un accumulo eccessivo di micro polveri nel motore può portare, in casi estremi, persino alla rottura del motore.
Il filtro a immersione ha una struttura molto semplice: è composto dalla parte filtrante in fibre naturali miste a fibre sintetiche, sorretta da una struttura apposita e viene inserito in un alloggio a forma di bicchiere, fissato sul blocco motore. Questa tipologia di filtro è sempre venduta con la guarnizione nuova, che deve prendere il posto di quella vecchia.

Il filtro avvitabile invece ha una struttura diversa: la parte esterna non è niente altro che un contenitore, dove al suo interno sono presenti la vera parte filtrante e una serie di piattini. L’olio, attraverso appositi microfori presenti alla base, entra nel contenitore e passa attraverso la membrana filtrante; una volta pulito, l’olio esce dal foro centrale più grande (quello nel quale avvitiamo il filtro dell’olio) in direzione del motore.

Attenzione, però: facendo il tagliando in casa, perdiamo la garanzia (in caso di SYM è globale e dura ben 4 anni, caso unico per copertura totale). In secondo luogo ci potrebbe essere il rischio che, ispirati da un prezzo troppo conveniente, si acquistino prodotti di scarsa qualità che possono compromettere l’affidabilità del mezzo. In ultimo, da non trascurare è lo smaltimento, il concessionario ufficiale è garanzia di corretto smaltimento degli oli esausti, che il meccanico improvvisato potrebbe essere tentato di smaltire in maniera non corretta, un danno per l’ambiente, un danno per tutti noi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi